Risotto alla barbabietola e arancia

Ingredienti 4 persone

400 g di riso Carnaroli Zaccaria Biancocrema

400 ml di succo/estratto di barbabietola

40 ml di madeira secco

arancia essiccata

pistacchi

brodo vegetale


Succo di barbabietola: se avete l'estrattore o la centrifuga consiglio di utilizzare le barbabietole fresche per ottenere il succo. Vi basterà pelare le barbabietole e inserirle nel macchinario. In caso contrario comprate il succo di barbabietola. Fate quindi cuocere il succo di barbabietola fino a ridurlo della metà in una padella a fuoco medio.

Risotto alla barbabietola: tostate il riso in una risottiera senza l'aggiunta di grassi per circa 5 minuti (la fiamma deve essere bassa). Aggiungete ora il madeira secco e fate sfumare.

Aggiungete poi due mestoli di brodo di verdura e continuate a bagnare il riso con il brodo quando questo si sarà asciugato. Circa a metà della cottura del riso aggiungete il succo della barbabietola e continuate a girare.

Assaggiate il riso stando attenti a non cuocerlo troppo. Mantecate il riso con olio EVO e coprite per 1 minuto. Consiglio di iniziare la fase di mantecatura (da effettuare sempre fuori dal fuoco) quando il riso è ancora leggermente duro. Se gradite, aggiungete il parmigiano reggiano (sempre fuori dal fuoco).

Fate riposare 1 minuto e servite accompagnando con della granella di pistacchi e della polvere di arancia essiccata.

Buon appetito!

 

Primi, Vegandavide