Ma che Gnocchi!!

L'occhio vuole la sua parte, questa è la mia filosofia in cucina. Gnocchi di pomodoro che vogliono sembrare dei pomodorini, oltre a volere la sua parte, in questo caso, l'occhio inganna.

Ingredienti per 4 persone

Per gli gnocchi Crema di parmigiano
400 g di pomodorini (tenere i picciuoli per guarnire) 200g di parmigiano reggiano
100 g di concentrato di pomodoro 200 ml di panna fresca
120 g di maizena
150 g di parmigiano reggiano grattugiato Olio EVO
sale e e pepe q.b. basilico

Gnocchi: frullate i pomodorini e filtrateli utilizzando un colino fine.

Versate la crema di pomodorini in una pentola e aggiungete la maizena, il concentrato di pomodoro, sale e pepe.

Portate a bollore e cuocete fino ad ottenere una consistenza simile a quella della polenta. Aggiungete a questo punto il parmigiano e fate cuocere ancora per un paio di minuti.

Ritagliate dei quadrati di pellicola trasparente (lato 10 cm) e posizionateli sul piano di lavoro. Prendete un cucchiaio di composto al pomodoro appena cotto e con le mani formate delle sfere e sistematele al centro del quadrato di pellicola trasparente.

Chiudete ora i quadrati formando delle simil polpette. Abbiate molta cura nel chiudere le estremità. Lo gnocco dovrà avere una forma sferica, in modo da assomigliare ad un pomodorino a cottura terminata.

Crema di parmiggiano: fate sciogliere in un pentolino 200 g di parmigiano reggiano con 200 ml di panna fresca. Appena sarà sciolto, abbassate la fiamma al minimo e cominciate a cuocere gli gnocchi.

Fate bollire gli gnocchi ancora avvolti nella pellicola trasparente per 3 minuti e mezzo. Terminata la cottura aiutatevi con una forbice per eliminare la pellicola trasparente.

Impiattamento: versate sul fondo del piatto la crema di parmigiano e adagiate sopra gli gnocchi. Completate il piatto con il picciuolo dei pomodorini. Aggiungete qualche goccia di olio al basilico e del basilico fresco.

Buon appetito!

 

Primidavide