Rosti di patate con sashimi di salmone affumicato

rostipatata7.jpg

Durante il periodo di Natale mi piace dedicarmi ancora di più alla cucina, per rievocare sapori e odori di quando ero piccolo e qualcuno cucinava per me. Mia sorella mi ha chiesto di rifarle i rosti di patate che ci faceva sempre la nostra tata quando eravamo piccoli. Riuscirò a farli bene quanto li faceva lei?!

Rosti di patate con sashimi di salmone affumicato

Ingredienti

200 g di patate grattugiate

Mix di salvia e rosmarino

Sale e pepe

150 g di sashimi di salmone affumicato

Risibisi Valledoro sbriciolati e interi

Scorza di limone

1 avocado

1 lime

Per i rosti di patate: per prima cosa devi lavare bene due patate medie e grattugiarle con una grattugia. Strizza bene le patate e condiscile con Risibisi Valledoro sbriciolati (tritateli quasi come a farli diventare una farina), il mix di salvia e rosmarino, sale e pepe. In una padella oliata versa un cucchiaio di composto di patate grattugiate e compattale bene. Cuoci per 3 minuti a lato. Con due patate medio grandi riuscirai ad ottenere circa 6 rosti di patate. Per la guacamole: con una forchetta schiaccia bene la polpa di un avocado maturo e mescolalo con sale ed il succo di un lime. Metti nel piatto un rosti, spalmaci sopra un cucchiaino di guacamole e completa con due fette di sashimi affumicato. Dato che amo la guacamole ne faccio sempre in abbondanza e la metto a tavola pronta da mangiare. E per dare un tocco in più i Risibisi Valledoro sono perfetti non solo come ingrediente per dare croccantezza e sapore (aumentando il contenuto proteico!), ma anche per accompagnare la guacamole in modo più sfizioso. Leggeri e super sani io ho scelto quelli ai ceci, ma non vi nascondo che anche quelli ai piselli sono buonissimi.

Buon appetito!

rostipatata6.jpg
rostipatata9.jpg
rostipatata4.jpg
rostipatata3.jpg
Davide Campagna